Lunedì 15 Luglio

Parco Tecnologico Sardegna Ricerche

Mattina

Introduzione al corso a cura di Nicoletta Zonchello e Felice Colucci.

Il codice condiviso. Intelligenza artificiale, machine learning e deep learning.

Riccardo Mantelli e Marcello Cualbu introducono la sintassi minima.

Creazione gruppi di lavoro partendo dalle persone, a cura di Sara Savini.

Pomeriggio

Iter e tools per la creazione di sistemi di Deep Learning a cura di Riccardo Mantelli.

Martedì 16 Luglio

Parco Tecnologico Sardegna Ricerche

Mattina

La narrazione attraverso le macchine e le macchine come uditorio, a cura di Emanuele Tarducci.

 

Pomeriggio

Dalla Superficie allo Spazio. Il senso della Posizione: Interocezione, propriocezione. A cura di Riccardo Mantelli, Nima Gazestani Hajihosseini e Gregorio Di Luca Comandini.

Mercoledì 17 Luglio

Parco Tecnologico Sardegna Ricerche

Mattina

Uomo e Ambienti Virtuali, a cura di  Massimo Bergamasco

Performing Art, a cura di Anna Maria Monteverdi

None Collective, a cura di Bruno Capezzuoli

Pomeriggio

Laboratorio e sviluppo dei progetti, a cura di Franz Rosati

Giovedì 18 Luglio

Parco Tecnologico Sardegna Ricerche

Mattina

L’estetica delle reti neurali, a cura di Matteo Pasquinelli.

Interaction design, a cura di Michele Aquila

Marco Mancuso presenta Digicult. Interconnessioni e confusioni tra arte e scienza.

Pomeriggio

Laboratorio con Gregorio di Luca Comandini, Nima Gazestani Hajihosseini, Riccardo Mantelli e Bruno Capezzuoli.

Venerdì 19 Luglio

Manifattura Tabacchi

Mattina

Tavola Rotonda

Panel 1

Il mondo dell’arte ha sempre utilizzato materiali e componenti sofisticati. Nonostante ciò, proprio l’età contemporanea ha sottostimato per molto tempo le discipline digitali. Ora, l’arte è stata profondamente trasformata dalla tecnologia, anche nel suo rapporto con altri ambiti disciplinari come il design, l’architettura, il suono, la performance, la moda, le autoproduzioni. Non sono cambiate solo creazione e fruizione, ma sono cambiati anche i presupposti che spingono una persona a produrre arte, tenendo conto dell’impatto che tecnologie e produzione scientifica hanno ormai sulla società contemporanea. Cercare di eliminare questa confusione che si è creata nel passaggio della tecnologia e della scienza dal mondo accademico, da quello della ricerca e/o del mero utilizzo a un contesto di produzione multidisciplinare, potrebbe essere il primo passo per capire e guidare migliori scenari formativi, espositivi ed economici per l’arte.  Ne parliamo con Marco Mancuso, ideattore della piattaforma Digicult, Daniela Tozzi della Galleria Adiacenze di Bologna, i None Collective e l’artista Franz Rosati.

Panel 2

Intelligenza Artificiale: la sfida alla creatività.
Una conversazione per interrogarsi sulle implicazioni sociali e culturali dell’ era creativa contemporanea e indagare le nuove forme di collaborazione tra creatività umana e creatività computazionale. Ora che la riproducibilità tecnica dell’opera d’arte non sgomenta, che l’arte si è reinventata e rimediata, quale sarà il cambiamento delineato dall’ Intelligenza Artificiale? Sarà una forma di collaborazione e co-generazione Uomo Macchina o sarà un radicale cambio di paradigma ?
Ne parliamo con Ignazio Macchiarella e Pamela Ladogana Università degli Studi di Cagliari, Annamaria Monteverdi Università degli Studi di Milano.

Pomeriggio

Franz Rosati A/V set   NXLL AV

Un live set audiovisivo dove I suoni del disco Nulltelekhéia vengono accompagnati dalle immagini del progetto videoartistico Map of Null. Paesaggi virtuali abbandonati e attraversati soltanto dai propri riflessi, deformati da percussioni lente e metalliche e melodie sommerse, si sviluppano in una costruzione di iterazioni senza fine all’interno di una dimensione sonora e visiva estratta dal tempo e dallo spazio.